COSTA SMERALDA - SUD CORSICA IN BARCA A VELA

Crociera in barca a vela di una settimana negli splendidi scenari della Costa Smeralda e del Sud della Corsica.

Il programma è indicativo, realizzato in base ad altre crociere già realizzate nella zona. Siamo disponibili anche per itinerari e mete differenti.

Contattateci per preventivi e maggiori informazioni.

I° Giorno
Lasciato Porto Cervo si fa rotta verso Nord e dopo poche miglia ci si immerge nelle magnificenze dell'Arcipelago della Maddalena con le sue isole di incantevole bellezza. Prima visita a Caprera l'isola di cui si innamorò Garibaldi che nel 1856 decise di eleggere come propria dimora. E' senza dubbio la più importante dell'arcipelago sia come bellezze naturali che come storia; integrato in un vecchio forte sorge il famoso Centro Velico di Caprera...

... Prima tappa a Cala Coticcio, detta "Tahiti", incantevole insenatura formata da due candide spiagge e caratteristici scogli di roseo granito. Successivamente si fa visita alla vicina Cala Brigantina che nascosta tra imponenti masse rocciose si svela in tutto il suo magnifico splendore, qui si può sostare per il pranzo.. Nel pomeriggio si naviga verso Porto Palma sede del centro velico, si può passare la notte in rada o trascorrerla a Palau.

II° Giorno
Partenza da Palau, si costeggia tutta la parte occidentale della Maddalena, prima sosta a Cala Corsara incredibile spiaggia adornata da rocce granitiche dalle spettacolari forme disegnate dai venti.
 
Siamo nell'isola di Spargi un'incontaminato isolotto disabitato dove la natura conserva intatta la sua genuinità. A completare il quadro di questo spettacolare angolo di mondo i faraglioni a picco sul mare interrotti da numerose cale da sogno. La sosta per il pranzo è consigliata in una delle tante insenature mentre la notte si passerà nell'isola della Maddalena, l'unica dell'arcipelago ad avere un'insediamento umano stabile.

III° Giorno
La parte Nord-Occidentale è la più bella e quindi anche la più frequentata dell'intera zona. La giornata si trascorre tra le isole Santa Maria, Budelli e Razzoli veri paradisi naturalisitici ricchi di macchia mediterranea e specie ittiche e faunistiche di notevole importanza. Tra le magnifiche cale delle isole si trascorrerà un'intera giornata in relax circondati dalle spettacolari trasparenze di questi mari.
 
IV° Giorno
Rotta verso la Corsica con i suoi particolari paesaggi e le isole di raro splendore.
Prima tappa all'isola disabitata di Lavezzi, dove incredibili scenari ci accoglieranno manifestandoci tutta la loro unica intensità. L'ambiente conserva intatta la propria bellezza non contaminata da alcun insediamento umano. Il tardo pomeriggio si andrà all'isola Cavallo altro stupendo esempio di magnificenza naturalistica, sull'isola è presente un porticciolo con diversi servizi, la notte si passerà nel porto di Bonifacio.
 
V° Giorno
Lasciata la Corsica attraverso le Bocche di Bonifacio si raggiungerà Santa Teresa di Gallura, qui è d'obbligo sostare a Capo Testa un caratteristico promontorio reso estremamente suggestivo da formazioni granitiche dalle fogge più strane che ora degradano dolcemente ora strapiombano verso un azzurrissimo mare. Famosissima per la presenza della misteriosa Valle della Luna e i per i suoi scenari di una bellezza surreale.
 
Si rientra costeggiando il versante orientale attraverso gli incredibili paesaggi di Porto Puddu, Porto Liscia e L'Isola dei Gabbiani famosa per essere il regno dei serfisti che sfruttano le onde ideali della spiaggia. In serata rotta verso il porto di Cannigione dove si trascorrerà la notte.

VI° Giorno
Da Cannigione si veleggia verso Sud sino all'Isola Mortorio che deve il suo nome alla presenza di un' antica tonnara, si tratta di un parco naturale ricco di numerose specie di uccelli marini che nidificano negli altissimi anfratti rocciosi.
E' divisa in due zone, in quella occidentale troviamo una spiaggia di sabbia candida e finissima mentre nell'orientale incontriamo una spiaggetta ciottolosa in cui predominano i colori rosei del granito. Di fronte è visibile l'isola di Soffi con il suo profilo piatto e le cale rocciose, nella zona Nord ammiriamo la presenza dei graziosi isolotti Le Camere.Per il pranzo sosta a Cala Razza di Giunco e in serata visita delle numerose cale della costa sud come Cala Liscia Ruia, Cala Pietra Bianca e Cala Petra Niedda. La notte in rada a Cala di Volpe.
 
VII° Giorno
In mattinata visita a Porto Li Coggi caratterizzata dalla candida sabbia e la rigogliosa vegetazione, le rocce e le incredibili trasparenze del mare fanno di questa riparata insenatura uno dei più indimenticabili angoli della Sardegna.
Rotta verso nord a Ramazzino dove si sosta per il pranzo. Salendo ancora si può visitare Porto Liccia e l'isola di Nibani altri spettacolari esempi delle meraviglie naturali della costa.

Da qui esausti ma sicuramente felici per i momenti indimenticabili trascorsi si fa rientro alla base di Porto Cervo.